Pubblicato da: infoparco | settembre 7, 2007

Pappaterra nominato Presidente

pappaterra.jpg

Domenico Pappaterra è il nuovo presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino. Il quarto dalla sua istituzione (D.P.R. 15 novembre 1993).
L’incarico ha la durata di cinque anni.

Pappaterra è stato nominato con decreto del Ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, che ha così posto fine alla gestione commissariale. Lo stesso Pappaterra è stato infatti commissario straordinario dell’Ente dal 7 maggio scorso.

”Sono onorato dell’incarico ricevuto – ha commentato Pappaterra – e ringrazio nuovamente della fiducia concessami il Ministro, i componenti le Commissioni parlamentari e i Presidenti delle Regioni Basilicata e Calabria. Come spero di avere già dimostrato in questo breve periodo commissariale, il Parco del Pollino desidera riprendersi l’attenzione che merita nel panorama europeo delle aree protette, contribuendo alla tutela mondiale dell’ambiente e rilanciando oltre che la fiducia e la speranza delle popolazioni, le sue vaste potenzialità economiche”. “L’Ente – ha aggiunto Pappaterra – ora potrà ritornare alla gestione ordinaria. Spero, infatti, che quanto prima il Ministro possa nominare il Consiglio direttivo e in tal senso mi adopererò per sollecitare la Comunità del Parco affinché possa provvedere, entro la fine del mese, a designare i cinque membri di sua competenza”.

La nomina di Pappaterra, come stabilisce la legge quadro sulle aree protette, la 394 del 1991, è avvenuta con decreto del Ministro dell’Ambiente d’intesa con i presidenti delle Regioni Basilicata e Calabria. Sulla nomina hanno espresso parere favorevole l’VIII Commissione Permanente della Camera dei Deputati e la XIII Commissione Permanente del Senato, entrambi nella seduta del 4 luglio scorso.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: