Pubblicato da: infoparco | gennaio 17, 2008

Turismo nei Parchi della Provincia di Cosenza

Saranno pubblicati il 28 gennaio prossimo i bandi per il turismo scolastico, per la terza età e i diversamente abili nel Parco nazionale del Pollino e della Sila secondo l’intesa stabilita con la Provincia di Cosenza il 24 settembre scorso.
I bandi sono stati presentati durante una conferenza stampa svoltasi questo pomeriggio alla Provincia di Cosenza.

L’amministrazione provinciale presieduta da Mario Oliverio finanzia, infatti, insieme con i due Enti Parco, un programma d’incentivazione del turismo nelle stagioni più povere di visitatori: da marzo a luglio e da settembre a novembre.  Il rimborso previsto per chi soggiornerà per due notti in un paese dei due parchi nazionali punta – ha detto il Presidente del Parco del Pollino, Domenico Pappaterra – a incentivare il turismo, soprattutto di provenienza più lontana rispetto a quella già esistente dalla vicina Puglia e in parte anche dalla Sicilia e dalla Campania. Si punta così, ha detto Pappaterra, a investire complessivamente (tra contributo della Provincia e quelli dei Parchi), 300mila euro per cercare di arrivare almeno a 20mila presenze. Cosa più che possibile, secondo l’esperienza svolta negli ultimi tre anni nel Parco Nazionale della Sila che ha già attuato, insieme con la Provincia di Cosenza, una simile sperimentazione. L’azione studiata dai tre Enti dimostra – hanno sottolineato ancora una volta il presidente della Provincia, Oliverio, il direttore del Parco della Sila, Michele Laudati e Pappaterra – come la sinergia tra Istituzioni possa contribuire alla promozione del territorio e allo sviluppo degli attori che vi operano.

I bandi saranno disponibili dal 28 gennaio sui siti degli Enti Parco del Pollino e della Sila. Sarà data pubblicità anche alcuni quotidiani nazionali.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: