Pubblicato da: infoparco | febbraio 18, 2008

Il Parco alla Borsa Internazionale del Turismo

Ci sarà anche l’Ente Parco Nazionale del Pollino alla Borsa Internazionale del Turismo. a Milano, dal 21 al 24 febbraio prossimi.

A Fieramilano Rho l’Ente sarà ospite dello stand dell’APT Regione Basilicata Pad.13P – stand G09 L02 – dove, tra l’altro, venerdì 22 febbraio, alle ore 16, il presidente del Parco, on. Domenico Pappaterra, terrà una conferenza stampa sul tema: “Strategie per la promozione del Parco Nazionale del Pollino”.

Il rappresentante del Parco illustrerà le strategie che l’Ente intende attuare nei prossimi mesi per promuovere l’area protetta calabro-lucana, già inserita negli itinerari turistici della Regione Basilicata e della Calabria per riaccendere così, in un’azione sinergica con le altre Istituzioni, i riflettori sui suoi valori, le sue bellezze ma anche sulle azioni tese ad una migliore e maggiore fruizione del Parco. Non ultima la campagna di sensibilizzazione e di prevenzione degli incendi.

“Riportare il territorio del Parco – tra i più estesi ed antropizzati d’Europa, nel cuore del bacino del Mediterraneo – all’attenzione del Paese – afferma Pappaterra – è una priorità sulla quale siamo impegnati dal primo giorno di lavoro e che, in parte, sta producendo ottimi risultati. Riportare il Parco anche all’attenzione di tutti i target turistici è l’altra grande scommessa. L’ente di gestione, oltre a tutelare le specie floro-faunistiche presenti, il paesaggio e le tradizioni popolari, sta ponendo in essere tutte quelle azioni che siano in grado di valorizzare l’esistente, offrendo così occasioni di sviluppo alle popolazioni residenti e servizi efficienti ai visitatori”.

A Milano, dunque, ci sarà una piccola anteprima delle strategie per la promozione: interventi sempre annunciati ma mai realizzati e che la gestione Pappaterra, pur nella straordinarietà dell’amministrazione, ancora priva del Consiglio direttivo, sta cercando di attuare.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: